May 022008
 

Di seguito riporto il testo del bando (con scadenza 8 maggio 2008) segnalato dal prof. Furio Ercolessi del Dipartimento di Fisica dell’Università di Udine.

È riaperto (in seguito all’assenza di candidati idonei nel precedente concorsi dello scorso febbraio) un bando per un assegno di ricerca (posizione n. 6 della lista) presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Udine, con tema “Sviluppo di una piattaforma software per la rilevazione rapida di sorgenti di posta elettronica non richiesta (spam) attraverso l’analisi del flusso di interrogazioni a database pubblici”.

L’assegno è in larga parte finanziato da una entità industriale operante nel settore dei sistemi per la rilevazione e il blocco dello spam via email e con oltre un miliardo di utenti, che sponsorizza una ricerca col fine di migliorare le prestazioni dei propri prodotti ma anche di costruire uno strumento per effettuare analisi quantitative su vari aspetti dei meccanismi di distribuzione dello spam che possono risultare di interesse per numerosi operatori del settore (organizzazioni nell’area della sicurezza della rete, Internet provider, forze di polizia, ecc.)

Al candidato (che dovrà aver conseguito una laurea magistrale — ex laurea specialistica — o una laurea vecchio ordinamento in informatica o disciplina affine) vengono richieste:

  • esperienza in programmazione C
  • conoscenze di librerie di sistema in ambiente Unix/Linux
  • conoscenze TCP/IP, architetture client/server, DNS
  • conoscenze database SQL
  • entusiasmo e disponibilità a lavorare in ambito internazionale su un progetto con possibili ricadute importanti.

L’assegno copre la prima fase del lavoro per un progetto che dovrebbe articolarsi su due anni. In questo primo anno verrà costruito un sistema in grado di acquisire e processare in tempo reale un flusso di dati continuo ed intenso (dell’ordine delle decine di Mbps) proveniente da un network di servers su Internet, e contenente importanti indicazioni sul traffico email internazionale — tra cui in particolare il comportamento emissivo delle singole sorgenti di spam in funzione del tempo e la loro aggregazione in botnets. La seconda fase, nell’anno successivo, sarà dedicata all’analisi dei dati raccolti dal sistema.

Il lavoro in questo progetto metterà il candidato a contatto con una comunità internazionale attiva ed aperta a nuove idee per contrastare il fenomeno dello spam.

L’assegno, al netto delle ritenute al carico dell’Università e al lordo delle ritenute a carico dell’assegnatario, è di Euro 18.000,00 per 12 mesi, per il periodo all’incirca da giugno 2008 a maggio 2009. La sede di lavoro è Udine.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 13:00 di giovedì 8 maggio 2008 al Centro gestione documenti dell’Università di Udine in via Palladio 8, Udine.

Invito caldamente chiunque fosse interessato a contattare il prof. Furio Ercolessi per qualsiasi delucidazione in merito. Ogni richiesta è benvenuta!

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Sorry, the comment form is closed at this time.