May 282007
 

Fra qualche anno i lettori nostri MP3 al posto delle memorie internepotranno avere colonie del batterio Bacillus subtilis, un simpatico abitante del suolo utilizzato come probiotico nell’alimentazione degli animali domestici. Questo almeno stando alle ricerche del porfessor Masaru Tomita e allo staff dell’università di Keio.

Uno dei vantaggi di questa scoperta è che, vista la naturale resistenza dei batteri negli anni, potremmo conservare i nostri dati per lungo tempo, anche in seguito a cambiamenti climatici significativi. Effetti collaterali di questa scoperta? Il virus non è tossico ma attenzione a non avvicinarlo agli occhi o alla pelle, in quanto risulta essere irritante.

Ulteriori informazioni sul sito della Stampa.

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Sorry, the comment form is closed at this time.