Dec 142008
 

Dopo la 2008.05, prima release di OpenSolaris, ecco che è arrivata la 2008.11. L’inizio è stato davvero deludente: quando ho tentato di installarla sul mio MacPro, mi sono reso conto che non c’era verso di avviare il sistema. Non ho approfondito le cause, lo farò, però dopo aver visto come girava la 2008.05 (una bomba), avrei immaginato che la 2008.11 sarebbe andata ancora meglio. Dalle stelle alle stalle insomma. Oggi ho deciso di dare un’altra possibilità a questa release, installandola su un computer basato su M/B Intel D945GCLF2. Certo, un sistema del genere non è di sicuro il target di un OS come Solaris, però devo dire che vedendolo girare li mi è un po’ andato via l’amaro lasciato dall’inchiodata sul MacPro.
In quest’ora in cui ho avuto tempo di giocare un po’, ho dato un’occhiata ai pacchetti software disponibili e a Time Slider. Per quanto riguarda il software preconfezionato, ci sono oltre 22k pacchetti a disposizione, da quelli più rivolti all’utente a quelli più di sistema.
L’altra novità, Time Slider, è qualcosa di concettualmente identico a Time Machine di Mac OS X. L’interfaccia non è niente di esaltante, infatti è appunto solo uno “slider” nella parte alta della finestra del File Browser, però grazie agli snapshot di ZFS il tutto è stato implementato in modo leggero, semplice e naturale.
Bene, nonostante il basso contenuto informativo di questo post, spero di avervi incuriositi ed invogliati a provare questa release.
Alla prossima!

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Sorry, the comment form is closed at this time.