Jul 292008
 

Oggi il team di sviluppo di KDE ha rilasciato una nuova versione della serie 4 del noto Desktop Environment (qui l’annuncio ufficiale).

A differenza della precedente 4.0, che era stata rilasciata a Gennaio “stabile ma per addetti ai lavori”, suscitando numerose polemiche per la sua immaturità (principalmente per quanto riguardava l’interazione con l’utente), la nuova versione 4.1 è decisamente più alla portata di tutti.

Numerose le migliorie rispetto alla versione precedente, a partire dal tanto contestato Plasma, la nuova interfaccia per la gestione del desktop e dei pannelli, che ne guadagna in termini di funzionalità, flessibilità e stabilità. È inoltre stata reintrodotta a partire da questa versione l’intera suite KDE-Pim per la gestione delle informazioni personali (agenda, rubrica, mail, news, feed rss, sincronizzazione…), che non era ancora sufficientemente stabile per l’inclusione nella precedente versione.

Completano il quadro l’introduzione di nuovi programmi, come il lettore multimediale Dragon Player, e un generale raffinamento delle funzionalità dei programmi già presenti, tra i quali possiamo evidenziare l’introduzione di una modalità di selezione semplificata nel file manager Dolphin, di una barra delle anteprime nel visualizzatore di immagini Gwenview e di una gestione avanzata dei messaggi di stato nel client di messaggistica Kopete.

Lo sviluppo della serie 4 di KDE però non si può dire conclusa: mancano ancora all’appello molte applicazioni “simbolo” di KDE, sviluppate però da team indipendenti, come Amarok, K3B, Digikam, Kaffeine, Kile e l’intera suite KOffice. Le versioni per KDE 4.x di tali applicazioni sono attualmente in sviluppo e saranno presto disponibili. Inoltre nel pacchetto ufficiale di KDE 4.1 non sono ancora stati inclusi alcuni programmi accessori, come un’applet nativa per NetworkManager (bisogna ancora utilizzare la versione per KDE 3.x o quella per Gnome) o per la gestione del risparmio energetico, così come alcune funzionalità, secondarie ma per molti essenziali, non sono ancora state implementate o sono ancora in uno stato embrionale.

Tali mancanze verranno sicuramente colmate con le future versioni del Desktop Environment: oltre alle maintenance release che vedrà la neonata versione 4.1, è infatti già in cantiere la versione 4.2, che verrà rilasciata a Gennaio 2009 e di cui è già pronto il programma dei cambiamenti e delle novità.

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Sorry, the comment form is closed at this time.